Sesso virtuale e contatto fisico: i migliori trucchi

30/09/2017Sesso virtuale e contatto fisico: i migliori trucchi

Il sesso virtuale? È un peccato non sfruttarne i lati positivi.Tenere lontani siti, app o smartphone dalla camera da letto appare ormai un po' anacronistico. Ecco come si può trovare la strada giusta per far combaciare virtuale e reale. Leggi i consigli delle esperte di Starbene.

1. Chiediti perché lo fai

«Il primo passo è analizzare la situazione e domandarti il motivo che ti ha spinto a usare le nuove tecnologie», dice Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa dell’stituto di sessuologia clinica di Roma.

«L’hai fatto per ravvivare una storia un po’ spenta? Ci hai provato per conoscere un lato di te stessa che ti intimorisce? È stato utile? Rispondere a questi interrogativi permette di fare chiarezza e prendere la strada giusta. Se, per esempio, hai ceduto al sexting per ravvivare il ménage matrimoniale, ma senza risultati, è meglio parlarne con il partner e analizzare tutto il rapporto».

2. Fallo solo se ti va

«Non deve essere una necessità, un obbligo», prosegue Roberta Rossi. «Quindi, prima di caricare l'ennesimo video hot è fondamentale chiederti se hai davvero voglia di vederlo, se ti senti frizzante al punto giusto. Quando si comprende che lo si fa per abitudine o dovere è meglio sgombrare la mente, rilassarsi o chiedere al partner una dose extra di preliminari. Altrimenti il sesso diventa troppo meccanico e trarne vero piacere sembra quasi impossibile».

3. Sii prudente

«Può sembrare banale, ma non lo è: non dimenticarti mai le dovute precauzioni», consiglia la sessuologa. «Come cancellare i messaggi o usare applicazioni protette, mandare immagini e file solo a persone davvero fidate, a cui chiedi poi di cancellarle. Rispetta sempre queste regole, senza eccezioni: oltre a proteggerti, ti spingono a essere più razionale, a non esagerare, ad avere la consapevolezza che il mondo virtuale non può essere l’unica via per approcciarti all’intimità».

4. Non trascurare la fisicità

«Riappropriarsi del contatto è molto importante», suggerisce Lucilla Occorsio, counsellor specializzata in dipendenze psicoaffettive. «La fisicità è ad alto rischio in questi casi, quindi bisogna riportarla in primo piano. I modi per farlo sono tanti: stai in mezzo alla gente, frequenta tutti i giorni amici e persone care, soffermati a notare la forza benefica di un abbraccio e di una stretta di mano reali. La fisicità va rafforzata individualmente e in coppia con un massaggio rilassante, un po' di sana attività fisica che sollecita le endorfine e, ovviamente, le care, vecchie coccole che non devono portare per forza al rapporto, ma far vibrare la pelle».

5. Hai esagerato?

Datti un tempo «Eliminare totalmente la Rete dalle lenzuola non è la soluzione», conclude Occorsio. «Diventerebbe qualcosa di vietato e irraggiungibile e, di conseguenza, ancora più desiderabile. Meglio limitarsi, come quando sei a dieta. Ecco, fai lo stesso anche con chat, siti e video: usali meno e all'inizio controlla proprio tempi e frequenza. Una volta che ti sei "disintossicata" puoi essere anche meno fiscale».

Da: QUI