Cosa si dicono sempre le donne sul sesso?

04/06/2018Cosa si dicono sempre le donne sul sesso?

Quando si tratta della propria fidanzata, gli uomini sentono molto il senso della privacy, ma se si è trattato di un one night stand, state pur certe che faranno le peggiori confessioni. Beh, quelle, le donne, le fanno sempre. Sia che si tratti di uno sconosciuto, sia del ragazzo di una vita

E non parliamo di notizie date en passant, ma di veri e propri resoconti che iniziano dall’amica che dice: «Mandami un messaggio su Whatsapp e dimmi come è andata», al momento della walk of shame per tornare a casa, cambiarsi e correre in ufficio.

Nessun particolare viene tralasciato e questo, spesso, succede nei luoghi meno opportuni, salvo accorgersene solo dopo, quando la signora nel vostro stesso corridoio del supermercato vi sta già guardando con gli occhi fuori dalle orbite.

Dimensioni, forma, imprevisti, dubbi, richieste strane… i segreti di letto sono quelli che dite a tutte le vostre amiche, chiedendo di non raccontare niente a nessuno.

Mandami un whatsapp per dirmi come è andata...

E il whatsapp alla propria best friend è un messaggio vocale di almeno quattro minuti, in cui si racconta tutto nei minimi dettagli, da quando lui è arrivato a prenderci a quando ci siamo svegliate e abbiamo affrontato la walk of shame la mattina dopo.

Le dimensioni

Le dimensioni di lui è una delle prime cose che le amiche vogliono sapere. E se la diretta interessata è rimasta delusa, allora è sicuramente  il primo dettaglio che racconta, per cercare di superare il trauma.

Se lui è bravo

Domanda numero due delle amiche più fidate: se lui ci sa fare, e se gli piace dedicarsi a voi soprattutto durante i preliminari.

Quando finalmente...

Siete riuscite a raggiungere un orgasmo. E l'evento va festeggiato degnamente.

Quando c'è stato un imprevisto

Incidenti di percorso, cose fatte senza pensarci troppo... l'amica è quella che vi rassicura sempre.

Non solo cosa si dice all'amica, ma è importante anche il dove

E di solito le conversazioni avvengono nei luoghi più improbabili: dal supermercato alla metropolitana, oppure con il vivavoce della macchina, ferme in un parcheggio, per poi rendersi conto che la voce si sentiva anche da fuori...

Da: QUI